Ancora a fianco del Forno Brisa

A tre anni dalla prima apertura in Via Galliera, i ragazzi del Forno Brisa hanno triplicato le loro rivendite a Bologna, inaugurando in via Castiglione e San Felice e dando il via a un progetto di contaminazione gastronomica e artistica in via San Mamolo, Teglia Paradise Pizza, dove sfornano pizze alla romana, pizze tonde, idee e progetti. La rivoluzione nella panificazione ha alcuni cardini fondamentali, che valicano i confini della produzione e strutturano un modo di lavorare in gruppo che fa dell’entusiasmo la parola chiave. La qualità delle materie prime è un dato di fatto irrinunciabile per tutti i reparti del Forno – panificazione, pasticceria, pizza, caffetteria, bar- e lo stesso concetto guida l’approccio nel servizio al banco e la progettazione degli spazi: di rivendita in rivendita si sono consolidate le collaborazioni con fornitori che fanno dell’innovazione il perno del loro lavoro. Noi di OBS Italia sposiamo appieno questo approccio e nella nuova avventura di San Felice abbiamo contribuito curando la progettazione e l’installazione degli impianti speciali: audio e illuminazione a LED. Il lavoro è stato seguito dall’Ing. Diego Pettirosso, di OBS Italia, che ha lavorato assieme all’architetto Riccardo Bandera, che ha progettato gli spazi.

“Siamo molto soddisfatti di questa collaborazione che procede e ci dà possibilità di lavorare nel campo della ristorazione di alta qualità – spiega Stefano Spagnesi, direttore OBS Italia. Oltretutto ci permette di avere molta visibilità, visto che la crescita del Forno Brisa, dal punto di vista qualitativo e imprenditoriale, sta attirando l’attenzione delle testate specialistiche.”

“La qualità di ciò che produciamo è il cardine del nostro lavoro e del nostro successo – spiega Pasquale Polito, titolare del Forno Brisa – però ci sono altri fattori che determinano la riuscita di un progetto: il marketing, la programmazione, il gioco di squadra. Quando dobbiamo progettare un nuovo locale questi sono i fattori che entrano in gioco e ci portano a farci affiancare da partner che riteniamo affidabili e competenti.”

Una collaborazione, quella con il Forno Brisa e con l’architetto Bandera, che permette ad OBS Italia anche la sperimentazione di nuovi prodotti e tecnologie. “Nella nuova sede abbiamo installato il sistema audio IDEA, che abbiamo nascosto nel controsoffitto – spiega Spagnesi -, attraverso questo sistema abbiamo fatto ‘suonare’ una panchina lunga 7 metri sulla quale si siedono i clienti. Anche in questo caso il diffusore di suono rimane nascosto alla vista.”

“Una buona musica di sottofondo aiuta a stare meglio – conferma Polito – la soluzione che ha proposto OBS Italia, con la tecnologia IDEA, ci ha trovato d’accordo. È un elemento innovativo che, in locali come il nostro, dove l’immagine è importante, può fare la differenza, evitando presenze ingombranti come casse acustiche, stereo…”

È una storia di successo quella di Pasquale Polito (abruzzese) e del socio Davide Sarti (di Bologna). Assieme hanno dato vita a un’attività artigianale che sta riscuotendo premi e riconoscimenti e che, crescendo, moltiplica le sinergie tra settori produttivi in nome della sperimentazione costante.

Leggi la prima case history sul Forno Brisa

 

Contattaci

Contatto commerciale
reCAPTCHA
Consulta la nostra Informativa sulla Privacy