Grande ottimismo delle PMI verso le nuove tecnologie mobile

17 Mag 2017

Home 9 Unified Communication 9 Grande ottimismo delle PMI verso le nuove tecnologie mobile

Articolo aggiornato il 23 Settembre 2020

Recentemente una ricerca Ipsos Mori ha evidenziato come fra le Piccole Medie Imprese la tecnologia e le sue diverse applicazioni siano sempre più diffuse. Il campione si componeva di 800 PMI appartenenti a 19 diversi Paesi.

I vantaggi emersi più evidenti sono stati:

  1. app specifiche
  2. data analysis
  3. dematerializzazione
  4. gestione clienti.

Certo le risorse sono ancora limitate e di conseguenza non esistono grandi strategie di implementazione lato IT e di business. La ricerca però voleva indagare soprattutto il rapporto fra le PMI e la tecnologia digitale e in particolare in quale modo questa possa davvero sviluppare e potenziare l’attività imprenditoriale. Ipsos Mori (su commissione di Microsoft) ha effettuato l’indagine su 804 manager di diverse aree aziendali.

Ottimismo per il futuro tecnologico

La ricerca (presentata anche al Microsoft Forum di Milano) ha evidenziato un generale ottimismo per il futuro, infatti ben il 46% degli intervistati ha affermato si essere positivo verso il futuro, grazie allo smart working e alla digitalizzazione. Per il 79% dei dipendenti le tecnologie possono ottimizzare i tempi e ben il 73% ne riconosce vantaggi dal punto di vista della flessibilità.

La Tecnologia facilita le aziende

Al giorno d’oggi il BYOD (bring your own device) ad esempio è una pratica sempre più diffusa nelle aziende. Consentire ai propri dipendenti di poter accedere, ovunque essi si trovino, alle piattaforme aziendali (tramite dispositivi mobili) porta ad un aumento della produttività e della soddisfazione generale. Si tratta forse di uno dei cambiamenti più radicali nelle aziende a cui assistiamo da anni, ma sembra che sempre più professionisti utilizzino il proprio dispositivo mobile per lavoro, smartphone e tablet per svolgere parte delle proprie mansioni, anche da remoto.

Massima attenzione alla sicurezza delle reti

L’unico rischio è la percezione di insicurezza da parte delle aziende. La security, la paura di un’eventuale perdita di dati aziendali importanti e il timore di poter mettere a rischio le attività dell’azienda sono aspetti di fondamentale importanza. Per questo motivo è primario utilizzare una soluzione ad hoc davvero affidabile e garantire la sicurezza delle reti, oltre che la loro performance in termini di velocità.

 

byod-in-aziende-e-pmi

Contattaci

Contatto commerciale
reCAPTCHA
Consulta la nostra Informativa sulla Privacy

Altre news

Videoconferenze sempre più semplici

Videoconferenze sempre più semplici

Una ricerca di mercato stima che, in media, negli ultimi sei mesi ogni persona ha usato per lavoro sei diverse piattaforme per videoconferenze, con le conseguenti difficoltà che tutti, almeno una volta abbiamo provato. ClickShare è una soluzione ideata da Barco che...

Industria 4.0: il condition monitoring

Industria 4.0: il condition monitoring

Tra le varie tecnologie e gli scenari dell’Industria 4.0 esiste anche il cosiddetto “condition monitoring”, che in italiano potremmo tradurre come “manutenzione secondo condizione” o, ancor meglio: “manutenzione predittiva”. Il condition monitoring è un nuovo...

Contributi per la sicurezza delle imprese

Contributi per la sicurezza delle imprese

Dal 6 al 20 settembre 2021 si potranno inoltrare alla Camera di commercio di Bologna le domande per il contributo dedicato all'acquisto di sistemi e servizi di sicurezza per micro e piccole imprese, consorzi e reti di imprese. Il monte complessivo dei contributi è di...