Con il termine Digital Signage si intende quella forma di comunicazione digitale attraverso schermi o videoproiettori collocati in luoghi pubblici i cui contenuti possono essere gestiti da remoto. Display, totem multimediali, bacheche digitali… Già da diversi anni assistiamo ad un’evoluzione di questa forma di comunicazione, dai semplici pannelli luminosi delle autostrade, che da diversi anni siamo abituati a vedere, fino ai più moderni schermi interattivi all’interno di centri commerciali, spazi museali o altri luoghi pubblici.

Algoritmi, sensori di riconoscimento facciale e altre applicazioni innovative stanno ulteriormente alzando il livello di qualità raggiunto da questa forma comunicativa, facendola diventare uno dei cardini delle future (ma già presenti) Smart cities.

Perché il digital signage ha successo?

E’ innegabile, quando vediamo qualcosa di colorato, luminoso, con immagini in movimento… lo guardiamo. Quando ci troviamo davanti a uno schermo touchscreen o a un totem multimediale non resistiamo e, di solito, ne esploriamo i contenuti. Questo è digital signage, ma parlarne in questi termini sarebbe riduttivo, oggi le soluzioni di digital signage hanno allargato il loro spettro di azione grazie a nuove potenzialità, con sistemi di content management che consentono la creazione di palinsesti di contenuti interattivi altamente complessi e performanti, adattabili a chi sta guardando lo schermo. Riconoscimento facciale, connessione con dispositivi mobili, sensori di vario genere (ad esempio metereologici…) hanno pressoché reso infinite le potenzialità di utilizzo di queste soluzioni. Proviamo a pensare ad uno schermo dotato di ricnoscimento facciale che, a seconda del volto che si trova davanti (giovane, anziano, uomo, donna…) possa mostrare un contenuto differente e profilato. Sembra fantascienza, ma già succede. Così come il riconoscimento interattivo, ad esempio, di un prodotto appena acquistato e “scansionato” davanti allo schermo per ottenere informazioni aggiuntive e ulteriori contenuti, che poi verranno inviate subito sul cellulare del cliente.

OBS Italia e il digital signage

Soluzioni di digital signage possono potenzialmente essere utilizzate ovunque: dalle città (per uso pubblico e sicurezza) alle aziende (per messaggi al personale), dai piccoli negozi (presentazione di prodotti) ai grandi centri commerciali, dai ristoranti (presentazione del menu) ai condomini (in sostituzione delle bacheche tradizionali)…

“Come OBS Italia abbiamo già installato diverse soluzioni di digital signage – spiega Franco Tabanelli, tecnico audio e video di OBS Italia -, non ultima all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, dove abbiamo collocato 3 totem touchscreen (in collaborazione con Comunica – Gruppo Conami) con informazioni sugli eventi in programma in autodromo e sulle proposte turistiche del territorio. Un’altro utilizzo molto interessante di digital signage è quello delle bacheche condominiali, sulla quale abbiamo una soluzione ad hoc molto interessante”.

 

 

 

Contattaci per avere maggiori informazioni

Contatto commerciale
reCAPTCHA
Consulta la nostra Informativa sulla Privacy

Share This