Datacenter al sicuro con le telecamere termografiche

5 Lug 2021

Home 9 Reti 9 Datacenter al sicuro con le telecamere termografiche

Articolo aggiornato il 5 Luglio 2021

Abbiamo parlato a più riprese delle telecamere termiche e dei loro molteplici campi di utilizzo, dalla videosorveglianza al controllo accessi, dal monitoraggio ambientale (ad esempio per il rilevamento di incendi in aree vaste) fino al controllo di zone remote.

In  una server farm o in un data center i parametri ambientali devono essere misurati e monitorati in modo costante. Se l’aria condizionata all’interno di una sala server o del data center si blocca, o funziona male, i server si surriscaldano mettendo in pericolo il sistema informatico e l’archiviazione dati. I dischi, oltre una certa soglia di temperatura, possono perdere dati o smettere di funzionare, per non parlare del rischio incendio che può portare alla distruzione totale dell’intera infrastruttura IT. Ogni minuto di downtime dell’infrastruttura IT può portare l’azienda a sostenere costi importanti e, nel caso di piccole e medie imprese, un’infrastruttura IT distrutta compromette l’esistenza stessa dell’azienda.

Le telecamere termografiche Cube della Hikvision possono rivelarsi fondamentali nel controllo dei data center, delle server farm e dei quadri elettrici. Le telecamera Cube, compatte e di semplice installazione, sono affidabili e tempestive nella rilevazione di eventuali anomalie, condividono i dati di analisi e le notifiche di allarme con un software proprietario e sistemi PLC attraverso il protocollo Modbus.

Le camere Cube Termografiche HikMicro di Hikvision sono dotate di una varietà di funzioni di serie:

  1. risoluzione termica (ossia la quantità di pixel che determina la dimensione della matrice del sensore e la qualità dell’immagine acquisita) pari a 160×120;
  2. NETD (Noise Equivalent Temperature Difference, che misura la capacità di un sensore di immagini termiche di distinguere tra differenze molto piccole nella radiazione termica nell’immagine) inferiore a 40mK;
  3. misurazione temperatura per 10 Punti, 10 Aree, una linea;
  4. possibili integrazioni con i protocolli SDK, ISAPI, HTTP Listening, Modbus.

 

Contattaci

Contatto commerciale
reCAPTCHA
Consulta la nostra Informativa sulla Privacy

Altre news

Continua il sodalizio con il Forno Brisa

Continua il sodalizio con il Forno Brisa

Continua il sodalizio con il Forno Brisa, che ha appena concluso il nuovo punto vendita in via Nicolò dell’Arca, a Bologna, proprio di fianco al laboratorio aperto un anno fa. Per questo negozio abbiamo realizzato l'illuminazione a led e gli impianti speciali. "Siamo...

Next generation building

Next generation building

Scopri Next Generation Building, la nostra soluzione per gestire la tua abitazione da un unico centro di controllo. Dalla sicurezza alla domotica, dal risparmio energetico alla videosorveglianza, la tua casa a portata di APP. Scopri di più

Bodycam sempre più diffuse

Bodycam sempre più diffuse

È sufficiente navigare in internet e cercare la parola bodycam tra le notizie per rendersi conto di come il settore delle telecamere indossabili sia in grande espansione. Eravamo abituati a vedere, su qualche datato programma televisivo, le immagini catturate dalle...