La cybersecurity è oggi un tema sempre più centrale. L’Internet of things, il nostro essere costantemente connessi in rete, attraverso vari oggetti che ci circondano, ci rende sempre più vulnerabili ad attacchi hacker, phising e tentativi di truffe online. Problema ancor più delicato per gli esercizi commerciali, gli hotel e i ristoranti, dove si utilizzano carte di credito, servizi di prenotazione online, sistemi di sicurezza e altri strumenti di domotica. Non è passato inosservato, alcune settimane fa, il caso di un albergo che si è trovato con tutte le chiavi elettroniche bloccate da un virus entrato nel sistema.

Quali sono i cyber rischi per i negozi?

 

  • Attacchi diretti agli strumenti informatici (malware…)
  • Attacchi attraverso gli strumenti informatici (email phising)

Secondo una ricerca effettuata da Intellegit (università di Trento) oltre il 95% dei negozianti di Milano, Roma e Bari sono a rischio cybersecurity, facendo uso di un qualche tipo di stru­mento informatico senza essere adeguatamente protetti. Va detto, inoltre, che oltre la metà degli intervistati ha ammesso di non conoscere i rischi connessi alla sicurezza informatica.

I pericoli maggiori sono i ransomware e le truffe tramite email di phishing. Pochi i commercianti che creano con regolarità copie di backup dei file utilizzati per l’attività o che valutano con attenzione le email che ricevono, prima di aprirle.

Sempre secondo il sondaggio Intellegit si stima che in Italia siano stati più di 250.000 gli esercizi commerciali vittime di cyber-criminalità nell’ultimo anno.

Quanto ci costa la cybersecurity?

 

Lo studio di Intellegit pone infine l’attenzione sui costi della cybersicurity, sia per quel che riguarda le spese per proteggersi dagli attacchi, sia per quel che riguarda le spese da sostenere in seguito ad attacchi subiti. Si stima che i costi di protezione stimati sostenuti dai commercianti nel periodo analizzato ammontano abbiano raggiunto gli 885.600.000 euro. Nello stesso periodo, tuttavia, le perdite dirette subite sono state di oltre 854.000.000 euro. Nell’anno considerato dalla ricerca la cyber-criminalità ha arrecato costi ai commercianti italiani che sfiorano i due miliardi di euro.

Contattaci per avere maggiori informazioni

Contatto commerciale
Consulta la nostra Informativa sulla Privacy

Recapiti


OBS Italia sede principale
Via Selice, 84
40026 Imola (Bo)

Sede di Bologna
Via Bassa dei Sassi, 1/2
40138 Bologna

Sede di Cecina (LI)
Via Panaro, 15
57023 Cecina (LI)

Telefono: 0542 600035
Email: commerciale@obsitalia.it
P.Iva e C.F.: 01820250494
Share This