Digital energy: un altro settore subisce una rivoluzione digitale

10 Mag 2018

Home 9 News ed eventi 9 Digital energy: un altro settore subisce una rivoluzione digitale

Articolo aggiornato il 18 Aprile 2020

“Il futuro dell’Energia è digitale. L’energia è il prossimo settore dove la disraption digitale colpirà. L’energia digitale è il fattore abilitante l’ecosistema dei prodotti e servizi smart che ormai caratterizzano le reti, i sistemi produttivi ed i sistemi di consumo dell’energia”. Comincia con queste parole il report presentato all’ultimo incontro sui temi energetici organizzato dall’Osservatorio del Politecnico di Milano.

Con il termine digital energy si intende un ampio concetto che va dalla produzione, alla distribuzione e controllo dei consumi energetici attraverso le tecnologie digitali.

Si può parlare di digital energy intendendo sistemi hardware e software per il monitoraggio e l’azionamento dei diversi impianti energetici. Architetture per la trasmissione e l’elaborazione di dati su macchina o in cloud per una gestione costante degli aspetti energetici di una casa, un palazzo, un ufficio, un’industria.

Se ci soffermiamo a livello di smart building (edificio intelligente) la digital energy entra in gioco con diverse soluzioni, tutte utili a migliorare il consumo energetico delle nostre abitazioni e a farci risparmiare sulle bollette.

Vediamo quali sono queste soluzioni tecnologiche:

Sensori di clima: possono essere sensori di temperatura, di pressione, di umidità, tutti destinati al controllo della climatizzazione degli ambienti.

Sensori acustici e di luminosità: sensori per il controllo dell’illuminazione, oppure per la rilevazione della presenza in un determinato ambiente, così da poter gestire il consumo energetico sulla base dell’utilizzo, o meno, di certe stanze.

Sistemi di comunicazione: sistemi bluetooth, reti wi-fi o cellulari o i sistemi di power line communication. Tecnologie per il trasporto di tutte le informazioni (temperature, umidità, consumi, presenze…).

Soluzioni per lo storage e l’analisi dei dati: dalla semplice descrizione dei consumi, sino alla prescrizione delle azioni di controllo e alla autodiagnosi manutentiva, il tutto grazie alla potenzialità del del cloud.

 

Contattaci

Contatto commerciale
reCAPTCHA
Consulta la nostra Informativa sulla Privacy

Altre news

Videoconferenze sempre più semplici

Videoconferenze sempre più semplici

Una ricerca di mercato stima che, in media, negli ultimi sei mesi ogni persona ha usato per lavoro sei diverse piattaforme per videoconferenze, con le conseguenti difficoltà che tutti, almeno una volta abbiamo provato. ClickShare è una soluzione ideata da Barco che...

Industria 4.0: il condition monitoring

Industria 4.0: il condition monitoring

Tra le varie tecnologie e gli scenari dell’Industria 4.0 esiste anche il cosiddetto “condition monitoring”, che in italiano potremmo tradurre come “manutenzione secondo condizione” o, ancor meglio: “manutenzione predittiva”. Il condition monitoring è un nuovo...

Contributi per la sicurezza delle imprese

Contributi per la sicurezza delle imprese

Dal 6 al 20 settembre 2021 si potranno inoltrare alla Camera di commercio di Bologna le domande per il contributo dedicato all'acquisto di sistemi e servizi di sicurezza per micro e piccole imprese, consorzi e reti di imprese. Il monte complessivo dei contributi è di...