Una sala riunioni multimediale per Nimax

Vi ricordate quando, a metà di una riunione importante, qualcuno doveva proiettare alcune slide? La scena era più o meno questa: il più vicino alla finestra abbassava le tapparelle, un altro accendeva la luce, nel frattempo il relatore cercava di collegare il pc portatile al proiettore, spesso con scarsi risultati. Allora bisognava chiedere l’intervento del tecnico, che oltretutto portava con sé il telone portatile sul quale proiettare le immagini. Alla fine, quelle slide, se tutto andava bene, si riuscivano a proiettare, salvo poi dover rialzare le tapparelle e smontare l’attrezzatura.

Nella nuova sala riunioni della Nimax, azienda leader nel settore della codifica e marcatura industriale, in quello dei sistemi di ispezione e controllo qualità e in quello del labelling, tutto questo si svolge in pochi secondi, solo toccando un tasto su un piccolo tablet. Le tapparelle scendono in autonomia, la luce diventa soffusa, da una piccola apertura nel soffitto scende il telo bianco e il portatile si connette senza alcun impedimento al proiettore. La riunione prosegue senza intoppi e a fine incontro la sala torna come prima in un batter d’occhio. Questa è una delle tante comodità che la domotica, oggi alla portata di tutti, può offrire a un’azienda che vuole proiettarsi verso il futuro.

“Con Nimax avevamo già collaborato – spiega Stefano Spagnesi, direttore di OBS Italia -, per l’esattezza avevamo progettato e installato un sistema di registrazione video all’interno di una sala corsi. Una soluzione che aveva permesso a Nimax di abbattere i costi di formazione, avviando un sistema di incontri online tra le quattro sedi aziendali e i diversi operatori tecnici e commerciali costantemente in viaggio”.

Ora è stata allestita la sala riunioni, con alcune soluzioni interessanti.

“In questo caso abbiamo messo in campo le più moderne soluzioni di domotica – spiega Stefano Spagnesi, direttore di OBS Italia -: tutto il sistema: audio, video e luci, è gestibile attraverso un tablet touch screen che può essere impostato attraverso alcuni scenari preimpostati: riunione, videoproiezione… Per questo lavoro ci siamo affidati a Rti per la domotica, Bose per la diffusione video, Christie per la videoproiezione.”

Avete lavorato su un edificio già esistente, quali problemi avete incontrato?

“I sistemi di domotica che utilizziamo si possono integrare in edifici già esistenti senza interventi invasivi. Ci è capitato di lavorare anche in palazzi antichi senza alcun problema. Nel caso di Nimax l’unico ‘scoglio’ da superare era una sottile parete divisoria tra la reception e l’aula riunioni sulla quale stavamo lavorando. La parete era molto sottile e le voci la superavano facilmente.”

Come avete risolto il problema?

“Stiamo progettando e testando insieme a Nimax una delle nostre soluzioni innovative, parliamo del diffusore audio IDEA, che installato sulla parete crea una sorta di muro sono che va a schermare, dal punto di vita audio, i due ambienti.”

Sempre per Nimax OBS Italia gestisce anche la rete Wi-Fi, la piattaforma telefonica, con soluzioni di Unified Communication attraverso la tecnologia Avaya.

Sei interessato a soluzioni di domotica per la tua attività?

Prenota un sopralluogo gratuito e senza impegno dei nostri esperti.

Contatto commerciale
reCAPTCHA
Consulta la nostra Informativa sulla Privacy
Share This