OBS Italia entra nell’autodromo di Imola

È tra gli incarichi di maggior prestigio quello che OBS Italia sta svolgendo in alcune aree dell’autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, uno dei luoghi dove si sono scritte pagine leggendarie dell’automobilismo e del motociclismo. Il cuore della Motor Valley emiliano romagnola.

“In questo caso siamo intervenuti in doppia veste – spiega Stefano Spagnesi, direttore di OBS Italia -, sia come sponsor, sia come fornitori, in un luogo di grande prestigio, parte della storia della città di Imola e conosciuto a livello mondiale”.

Dove e come siete intervenuti?

“Abbiamo riadeguato la rete di telecomunicazioni interna, tutta con tecnologia Wi-Fi, nella sede “IF Imola Faenza” (società di promozione turistica), nell’area dello store (che raggruppa il merchandising dei principali marchi Motorsport) e in una piccola aula convegni adiacente. Abbiamo poi installato una stampante multifunzione Kyocera e donato, come sponsor un monitor Samsung 4K di ultima generazione”.

Quella zona dell’autodromo comprende anche un’area commerciale, sarete coinvolti anche lì?

“Sì, nello spazio commerciale stiamo collaborando con Comunica (azienda del Gruppo Conami) per installare 3 totem touchscreeen con informazioni sugli eventi in programma in autodromo e sulle proposte turistiche del territorio”.

Si tratta di totem con grado di protezione elevato, in quanto installati in aree esterne ed esposti agli agenti atmosferici, con tecnologia Touch Screen. L’utente può consultarne i contenuti e gestirli in maniera dinamica e interattiva toccando direttamente lo schermo. I 3 totem sono collegati in rete tra loro e il palinsesto, con tutti i relativi contenuti, verranno gestiti mediante un software installato su un server all’interno dell’area dello store.

Erik Lanzoni è il Direttore Generale di IF – ImolaFaenza Tourism Company, la sede della società è all’interno dell’Autodromo, da sempre uno dei poli d’attrazione del turismo nell’area imolese e faentina.

“Gli spazi dell’autodromo sono strategici, sia per visibilità che per comodità – spiega Lanzoni -, noi siamo impegnati nella promozione di tutto il territorio, in ogni suo aspetto turistico: culturale, naturalistico, sportivo…”.

Nel 2017 il territorio del circondario imolese ha registrato oltre 357.000 presenze, il 18,8% in più sull’anno precedente.

“Quello del 2017 è un record assoluto per il territorio imolese e rappresenta il culmine di una tendenza all’aumento particolarmente evidente soprattutto nell’ultimo biennio – continua Lanzoni -, lo stesso autodromo è una risorsa in espansione, e ringraziamo OBS Italia e le altre aziende che collaborano con noi e rendono questa struttura sempre migliore in termini di efficienza e attrattività”.

IF – ImolaFaenza

Nata nel 2016 proprio dalla fusione dell’imolese Stai e della faentina Terre di Faenza, oggi IF opera infatti creando prodotti turistici che, pur rispettando le peculiarità di ciascun territorio, supera in realtà i confini amministrativi, con una vasta gamma di offerte complementari e capaci di attirare visitatori di tutte le età e di ogni continente.

 

Vuoi maggiori informazioni?

Prenota un sopralluogo gratuito e senza impegno dei nostri esperti.

Contatto commerciale
Consulta la nostra Informativa sulla Privacy
Share This