Come gestire il sistema antincendio

 

OBS Italia ha ripristinato e preso in gestione un sistema antincendio non a norma di un’azienda leader nel settore della ristorazione.

La Pavone Srl nasce nel 1960 a Rastignano, nel bolognese, come piccolo laboratorio artigianale dove si produceva zuppa reale e paste da brodo. Oggi la Pavone Srl è leader nella produzione di bignè e zuppa reale e imperiale. Per quel che riguarda i bignè, la Pavone Srl ne produce di vari diametri e li distribuisce in Italia e all’estero.

“Abbiamo contattato OBS Sistemi perché non sapevamo come gestire il sistema antincendio, in quanto sul territorio non trovavamo le competenze adatte – spiega Aldo Pavone, titolare dell’azienda -. Il sistema, oltretutto, era composto anche da una serie di rilevatori di gas metano fermi da anni e ormai in disuso, che era necessario ripristinare”.

Quali sono stati gli interventi messi in campo da OBS Italia?

“Innanzitutto dico che siamo rimasti positivamente colpiti dalla professionalità dei tecnici OBS Italia. Sono riusciti a ripristinare la centrale esistente e sostituito tutti i rivelatori di gas metano, che sono componenti molto sensibili. E’ stato un intervento non invasivo, la produzione è continuata senza intoppi, e a costi contenuti, in quanto il cliente non ha dovuto acquistare una nuova centrale”.

Rispristinando la centrale esistente siete riusciti a contenere anche i costi?

“Certo, il risparmio è stato notevole rispetto all’acquisto di una nuova centrale. Quel che più conta è che ora siamo perfettamente a norma e abbiamo un programma di manutenzione già definito, che seguiranno i tecnici OBS Italia”.

Approfondiamo l’argomento con Stefano Spagnesi, direttore di OBS Italia, che pone l’accento sugli aspetti normativi.

“Gli impianti di rilevazione incendio costituiscono i sistemi più delicati fra quelli di ‘sicurezza” degli edifici’, anche perché sottoposti a una stringente normativa, che regolamenta la progettazione, l’installazione e la manutenzione dell’intero sistema. Noi di OBS Italia siamo in grado di seguire tutti questi aspetti internamente”.

Quali sono le professionalità presenti in OBS Italia?

“La parte di progettazione (obbligatoria per legge) è seguita da un ingegnere iscritto all’Albo degli Ingegneri e costantemente aggiornato sulle novità di settore. L’installazione e la manutenzione è fatta da tecnici con oltre 15 anni di esperienza nell’antincendio. Ovviamente disponiamo della Lettera G in Camera di Commercio, ovverdo dell’abilitazione all’attività di installazione di impianti”.

Nel caso dell’azienda Pavone Srl siete riusciti a riportare a norma un impianto datato, con un notevole risparmio sui costi…

“Sì, la normativa in vigore (UNI 9795 Ott 2013: Sistemi fissi automatici di rivelazione e di segnalazione allarme d’incendio, progettazione, installazione ed esercizio) è giustamente stringente, vista la delicatezza e l’importanza del sistema, però anche impianti datati possono essere rimessi a norma con alcuni interventi e con una manutenzione adeguata. L’importante è che i lavori siano svolti da persone qualificate. Il nostro consiglio è quello di far valutare l’impianto antincendio da aziende in regola, come OBS Italia, per controllare che tutto sia a norma e, in caso contrario, avere un parere professionale su come rimettersi in regola”.

 

VUOI SAPERE SE IL TUO SISTEMA ANTINCENDIO E’ A NORMA?

PRENOTA UN SOPRALLUOGO GRATUITO E SENZA IMPEGNO DEI NOSTRI ESPERTI.

 

Contatto commerciale

Hai bisogno di assistenza per il tuo sistema antincendio?

Prenota un sopralluogo gratuito e senza impegno dei nostri esperti.

Contatto commerciale
Share This