Siamo appena entrati in primavera, l’estate è ancora lontana ma è questo il momento opportuno per cominciare a pensare a come proteggere al meglio il vostro appartamento quando sarete in ferie al mare o in montagna. Soprattutto se siete intenzionati ad installare un sistema di sicurezza, è il momento migliore per informarsi e scegliere, per non rischiare di arrivare tardi.

Quando si parla di furti in casa un interessante studio del criminologo americano Joseph B. Kuhns, basato su un’intervista a 422 detenuti per furto, ha messo in luce come alcuni aspetti su come i ladri scelgano l’appartamento, o la casa, in cui fare il furto e come poi si comportano una volta all’interno.

Cosa scoraggia un ladro ad entrare nell’appartamento?

 

Tra i fattori che scoraggiano un furto in appartamento al primo posto, secondo gli intervistati, la presenza di persone sul luogo (60%), rumori dentro l’appartamento (48%), un allarme o anche solo la vista di un adesivo che ne annuncia la presenza (46%), la vista dei vicini da casa (45%), le telecamere (42%), la presenza di traffico d’auto vicino alla casa (41%), la mancanza di vie di fuga (37%), un’auto dentro il cancello (35%), un cane (34%).

Una volta entrati in casa la prima stanza che visitano è sempre la camera da letto principale, dove si aspettano di trovare gli oggetti di maggior valore. E il primo mobile esaminato è il comò, seguito da comodino, letto e armadio. Se qui trovano qualcosa di valore nella maggior parte dei casi non cercano altrove, perché il tempo gioca contro di loro. Prima di uscire, molti visitano però il soggiorno, mentre la stanza più evitata di solito è quella dei bambini, che si presume priva di oggetti di valore.

A meno che i ladri non sappiano che nel vostro appartamento c’è qualcosa di grande valore, se il tentativo di effrazione si presenta troppo difficile, sceglieranno un altro obiettivo. Allo stesso tempo, a meno che i ladri non sappiano che nel vostro appartamento c’è qualcosa di grande valore, una volta entrati cercheranno di arraffare quel che trovano nel minor tempo possibile, per poi lasciare il posto in fretta.

Un buon sistema di allarme scoraggia i furti in appartamento

 

Per questo motivo, spesso, la presenza di un buon sistema di allarme è di per sé un deterrente sufficiente a scongiurare un furto in appartamento. Come OBS Italia siamo specializzati nell’installazioni di sistemi di allarme in appartamenti, case e ville. Sistemi di controllo accessi, sistemi per la videosorveglianza e antifurti di tipo nebbiogeno.

Se avete dubbi contattateci per trovare la soluzione migliore per la vostra sicurezza, nel frattempo vi lasciamo con un sempre valido vademecum di raccomandazioni per prevenire i furti in appartamento.

Come prevenire i furti in apprtamento

 

  • Se avete installato un antifurto, prima di partire verificate che sia funzionante provandolo o chiamando il tecnico che l’ha installato.
  • Se pensate di rimanere lontani da casa solo per pochi giorni, lasciate una piccola luce accesa: meglio se avete un timer con cui poterne programmare accensione e spegnimento. Se avete una smart house con soluzioni domotiche, potrete accendere e spegnere le luci di casa anche attraverso un’App installata sul vostro smartphone.
  • Valutate la necessità di installare le inferriate alle finestre e una porta blindata con spioncino e serratura di sicurezza, sono deterrenti che possono scoraggiare i ladri improvvisati.
  • Fate un inventario degli oggetti di valore che avete in casa, se possibile fotografateli: una soluzione che potrebbe tornarvi utile in caso di furto.
  • Come abbiamo scritto nell’articolo, i primi posti in cui ladri rovistano alla ricerca di qualcosa sono gli armadi, i cassetti, il retro dei quadri o la zona al di sotto dei tappeti, evitate di nascondere lì i vostri oggetti preziosi.
  • Collaborate con i vostri vicini di casa: lasciate loro il vostro numero di telefono e viceversa in modo che possano subito avvertirvi in caso di eventuali problemi. Allo stesso modo, portate con voi i numeri di telefono delle postazioni di Polizia e Carabinieri più vicine alla vostra abitazione.
  • Valutate, insieme ai vostri vicini, la necessità di illuminare i punti esterni del palazzo, le scale e in generale l’edificio: il buio gioca sempre a favore dei ladri.
  • Attenzione alla cassetta delle lettere: se rimanete lontani da casa a lungo, chiedete a qualcuno di ritirare la posta per voi.
  • Usate i social network? È bello postare in diretta le foto delle vostre vacanze, ma sappiate che se i ladri vi vedono sorridenti su una spiaggia a 1.000 chilometri di distanza, allora sapranno di poter operare con calma.
  • Non mettete oggetti preziosi e di valore in posti scontati (armadi, cassetti, portagioie…).
  • In caso di furto ricordarsi sempre di sporgere denuncia, anche se le probabilità di recuperare la refurtiva sono poche è sempre importante denunciare l’accaduto, questo serve alle Forze dell’ordine per avere informazioni sulla situazione della criminalità in un dato territorio.

Contattaci per avere un sopralluogo e valutare la soluzione migliore per proteggere il tuo appartamento.

Contatto commerciale

Share This